Non sei registrato? Registrati ora!
Distribuzione. Comfort ad alta efficienza energetica

Distribuzione. Comfort ad alta efficienza energetica

Con il termine diffusione si intende l’ultima fase della complessa operazione di generazione, trattamento e distribuzione dell’aria all’interno di locali chiusi, nei quali il ricambio è indispensabile per mantenere condizioni ambientali ottimali. Questa fase terminale ma molto importante comprende funzioni diverse quali l’introduzione dell’aria nel locale, la relativa espulsione, l’orientamento, la parzializzazione e il blocco del flusso d’aria, il controllo del fuoco tramite serrande, l’attenuazione del rumore. Ogni funzione viene svolta tramite componentistica appositamente realizzata in modo da soddisfare i requisiti di purezza dell’aria, di temperatura, di livello acustico e di sicurezza che sono prerogativa di un moderno impianto di condizionamento.

Definizione di alcuni parametri utili nella scelta delle bocchette

I modelli della produzione Aerservice riuniscono caratteristiche di elevata funzionalità a requisiti estetici indispensabili negli ambienti moderni: qualità e finitura dei materiali, design e colorazioni adatte ad ogni tipo di ambiente.

Idraulica

Idraulica

Induzione: capacità dell’aria primaria di mettere in movimento l’aria ambiente (o secondaria).
Rapporto di induzione: è il rapporto tra la portata d’aria totale e quella primaria.
Inviluppo: luogo geometrico dei punti di un flusso d’aria cui corrisponde un valore determinato della velocità, detta “velocità terminale”.
Lancio (Lt): distanza massima tra il centro di emissione aria della bocca di mandata ed un inviluppo a velocità di 0.25 m/s normale alla direzione del flusso.
Velocità terminale (Vt): vedi inviluppo.
Effetto soffitto: detto anche effetto Coanda o parete. È la tendenza della vena d’aria a seguire il piano della parete della quale viene in contatto. Questo effetto prolunga il lancio e riduce la caduta.

Acustica

Acustica

Livello di potenza acustica: energia emessa da una sorgente nell’unità di tempo, indipendentemente dal locale nel quale viene emessa.
Pressione sonora: livello di rumore effettivamente percepito dall’orecchio umano, tenendo conto dell’attenuazione del locale.
Sistema NR (secondo ISO): poiché l’orecchio umano, nel range di frequenze udibili, è più sensibile alle alte frequenze, è stata creata un’unità di misura di rumore, detta NR, basata su curve che rappresentano livelli di rumore indipendenti dalla frequenza.
Attenuazione (dB): le caratteristiche acustiche dei prodotti, fornite in unità NR, non tengono conto dei fenomeni di attenuazione (o amplificazione) dovuti a: numero di sorgenti di rumore, distanza tra sorgente e punto di ascolto, caratteristiche di riverbero del locale.

DOWNLOAD PDF NORMATIVE

Clicca sul link per scaricare il pdf

Continua