Non sei registrato? Registrati ora!
Ventilazione. Per migliorare il comfort ambientale

Ventilazione. Per migliorare il comfort ambientale

Ventilare significa rinnovare l’aria negli ambienti per eliminare gli inquinanti prodotti dall’uomo e dalle sue attività, assicurare il comfort ambientale ed evitare il degrado delle strutture portando notevoli vantaggi economici ai costruttori e possessori di immobili. Ecco perché la ventilazione forzata nasce dall’esigenza di migliorare la qualità dell’aria negli ambienti chiusi in genere, quali: abitazioni, luoghi di lavoro, centri collettivi, ecc. dove la presenza di persone in concentrazioni più o meno elevate possono inquinare tali ambienti.

Rispetto delle norme

Aerservice Components per garantire all’operatore la massima sicurezza e affidabilità, fornisce prodotti e soluzioni tenendo conto di riferimenti normativi nazionali e internazionali. Nell'ambito della ventilazione sono in vigore le seguenti norme, specifiche alla regolamentazione di ventilatori ed estrattori.

Introduzione tecnica

Introduzione tecnica

Il ventilatore viene normalmente richiesto per convogliare una certa portata di fluido, che può essere espressa in volume o in peso per unità di tempo, ed una certa pressione normalmente espressa in mm H2O oppure Pascal, necessaria per vincere le perdite di carico che si avranno nel circuito, dove questo fluido dovrà circolare.

I ventilatori

I ventilatori si dividono nei seguenti tipi: ventilatori centrifughi (o radiali) e ventilatori elicoidali (o assiali). I ventilatori centrifughi possono essere suddivisi a loro volta in tre tipi principali a seconda dell’inclinazione delle pale della girante: ventilatori con pale ricurve in avanti, verso il senso di rotazione, ventilatori con pale disposte radialmente, ventilatori con pale ricurve all’indietro, rispetto dl senso di rotazione. I ventilatori elicoidali possono essere suddivisi a seconda dell’applicazione: ventilatori assiali intubati e ventilatori con pale a profilo alare, a pannello.

DOWNLOAD PDF NORMATIVE

Clicca sul link per scaricare il pdf

Continua